Acquire the license to the best health content in the world
Contact Us

IDSA: l'utilizzo di capsule di microbiota fecale con inoculo congelato e fattibile per il C. Difficile

Scoperte scientifiche non mostrano effetti avversi gravi relazionati al trapianto di microbiota fecale (FMT) nei pazienti con recidiva di C. difficile

Luned 13 ottobre 2014 (HealthDay News) -- Uno studio pubblicato online l'11 ottobre dal Journal of the American Medical Association afferma la fattibilitá della somministrazione di capsule per trapianto di microbiota fecale (FMT), nei pazienti affetti da recidiva di Clostridium difficile, da donatori non imparentati preselezionati. La ricerca é stata pubblicata in modo da coincidere con il meeting annuale della Infectious Diseases Society of America [Societá Americana delle Malattie Infettive] (IDWeek), che ha avuto luogo dall'8 al 12 ottobre a Philadelphia.

Ilan Youngster, medico presso il Massachusetts General Hospital di Boston, e i suoi colleghi hanno esaminato la sicurezza e il tasso di risoluzione della diarrea in seguito alla somministrazione di capsule di FMT utilizzando un inoculo congelato in uno studio di fattibilitá open-label. I partecipanti erano 20 pazienti con etá dagli 11 agli 89 anni con almeno tre episodi di infezione di C. Difficile da lieve a moderata o almeno due episodi infezione grave. I pazienti sono stati trattati con 15 compresse per due giorni consecutivi.

I ricercatori non hanno osservato eventi avversi correlati al trapianto di microbiotia fecale. In quattordici pazienti é stata riscontrata la risoluzione della diarrea dopo un singolo a base di compresse per il trapianto di microbiotia fecale. In seguito al ritrattamento, tra tutti i sei non responder, quattro hanno riscontrato una risoluzione della diarrea, con una percentuale totale pari al 90 percent di risoluzione clinica della diarrea. É stata registrata una diminuzione nel numero giornaliero dei movimenti intestinali da un numero mediano pari a cinque, nel giorno precedente alla somministrazione, fino a uno e due, rispettivamente al giorno tre e a otto settimane.

''Sono necessari studi piú approfonditi per confermare questi risultati e valutare la sicurezza e l'efficacia a lungo termine'' ha scritto l'autore.

Un autore riceverá il premio per la ricerca sponsorizzato da Seres Health per uno studio clinico relativo al trattamento della colite causata da C. Difficile.

Abstract
Testo integrale
Ulteriori informazioni

Physicians Briefing